Generali Milano Marathon

Un FurgonCino per le periferie di Trieste

Anche quest’anno il Centro per la Salute del Bambino è partner del Charity Program di Generali Milano Marathon (11 aprile), con il progetto di Un Villaggio per Crescere, centro The Human Safety Net per Ora di Futuro, rivolto a famiglie con bambini da 0 a 6 anni. Grazie al sostegno ricevuto lo scorso anno, gli obiettivi sono stati addirittura superati: sono state raggiunte più di 300 famiglie ed è stato coinvolto un nuovo educatore che si occupa di educazione ambientale. Un FURGONCINO per le PERIFERIE – Quest’anno il CSB ha scelto di “andare fuori dal Villaggio”, perché se è vero che sono più di 300 le famiglie che frequentano gratuitamente lo spazio di Un Villaggio per Crescere, è altrettanto vero che ce ne sono altre che per la distanza o per altre difficoltà non sono riuscite a raggiungerlo e a beneficiarne. Con le donazioni che arriveranno in occasione della Generali Milano Marathon 2021, sarà possibile dotarsi di FurgonCino, un furgone che porterà storie, suoni, abbracci, nelle periferie di Trieste. Sarà allestito con libri, giochi, strumenti sonori e sarà creata una sorta di villaggio itinerante che diffonde opportunità, affinché alle bambine e ai bambini e alle loro famiglie non manchino esperienze da fare insieme, al Villaggio come poi a casa. Attività come giocare, ascoltare una voce o una musica, leggere una storia, ammirare una piantina che nasce, fare un disegno e scoprire pennarelli o le tempere (da usare anche con le dita!) e tante forme, sono nutrimento per la mente delle bambine e dei bambini. FurgonCino di Un Villaggio per Crescere darà il suo contributo portando strumenti e attività per stare bene insieme, piccoli e grandi.

Per sostenere FurgonCino è possibile: correre la maratona o la staffetta e diventare un fundraiser per FurgonCino, coinvolgendo amici, colleghi e familiari (tutte le informazioni su www.generalimilanomarathon.it). Ma chi non corre può essere comunque di grande aiuto e fare una donazione a sostegno di FurgonCino qui